I terrestrial in autunno danno i loro frutti

Mai avrei detto che le imitazioni di Terrestrial fossero così micidiali! Probabilmente perchè li ho sempre usati, solo sporadicamente e nel momento sbagliato! Quest’anno un po’ perchè mi è arrivata la soffiata giusta, da un vecchio pescatore che tentava una grossa Iridea a Gleris, forse perchè ho letto i commenti e visto i dressing dal forum dei pescatori a mosca friuli o forse perchè ho cominciato ad imparare a guardare il fiume, la sua vegetazione, ciò che ci sta in giro, sopra e lo popola… Fatto sta che una cavalletta mi ha dato la prima grande soddisfazione con una bella Fario a Gleris, per poi confermarsi sulla Muzzanella sui cavedani che vivono in una buca sotto il ponte (molto sotto il ponte), poi è stato il momento dell’ape che avrebbe fatto una strage se non avessi rilasciato gli esemplari catturati, ma alcune foto hanno immortalato le catture a memoria futura.

Nota a parte è proprio per la Muzzanella, poca acqua, zona di lancio molto difficile, visto che le prede, appena vieni scorto si rifugiano sotto il ponte, costringendo il pescatore che intende insidiarle di effettuare dei lanci molto tecnici, o nel mio caso che non ho ancora tale sufficiente tecnica, la vecchia arte dell’arrangiarsi acquattandomi al bordo del ponte lanciando di traverso con la canna il più possibile parallela alla superficie dell’acqua. Sta diventando uno dei miei tratti preferiti, sia perchè è in zona A quindi posso pescare tutto l’anno, sia perchè è una zona estremamente tecnica, dall’avvicinamento all’acqua al lancio. Poi essendo una pozza piuttosto piccola, è un attimo a far scaturire i pesci, quindi i falsi lanci devono essere il minimo possibile, le pose sbagliate, se possibile vanno evitate, le ferrate immediate ed il recupero del pesce il più morbido possibile, per non disturbare od infastidire le altre potenziali prede. A vederlo sembra di pesca in uno scolo fognario, ma la misura dei cavedani e dei persici che sono presenti sono notevoli ed abbondanti😉 come dicevano in un vecchio spot “Provare per credere”

 

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: